Cosa scrivere su un volantino

Cosa scrivere su un volantino

Su un volantino o una brochure si può mettere qualsiasi cosa ma se non si ha intenzione di buttar via tempo e denaro (e il tempo è denaro) è meglio seguire alcuni criteri.

 

Il copywryting, scrivere per vendere

La forma è sostanza, per cui sarebbe meglio lasciar da parte il proprio ego, che vorrebbe il logo predominante sul volantino e le informazioni in un’area secondaria, e cercare di catturare l’attenzione del lettore nel minor tempo possibile. Perché se l’attenzione non viene catturata nell’immediato il volantino finirà inesorabilmente nella spazzatura.

Dunque, sempre meglio rivolgersi a professionisti e non pensare di aver sempre la verità in tasca. Perché, almeno in questo caso, bisogna saper scrivere per vendere.

Come Catturare l’attenzione

L’ideale, per determinati business, è la promozione: una forte scontistica attira sempre l’attenzione di chi afferra il volantino.

Un’altra strategia è il menù, indicata soprattutto per chi opera nel settore del food: con un menù in mano si invoglierà l’utente a scegliere il nostro prodotto, inoltre avrà a portata di mano i nostri recapiti. <<Ho voglia di una pizza! Ah, ecco il numero di una pizzeria>> giusto per fare un esempio.

 

Il brand

Se vogliamo che il cittadino si ricordi di noi è essenziale avere un brand, composto da un logo oltre che dal nome, che ci distingua dalla concorrenza. Se il brand è azzeccato e il marketing sarà fatto con costanza e su aree vaste, saremo sulla bocca di tutti e tutti si ricorderanno di noi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento