Esplorare la portata e la frequenza della posta

Esplorare la portata e la frequenza della posta

Royal Mail MarketReach sta collaborando con IPA, ISBA e Whistl. Lo scopo di questo progetto congiunto, noto come Jicmail, è creare alcune nuove metriche per il settore del posta diretta. Cos’è una metrica? In poche parole è un modo per misurare il risultato di una specifica azione aziendale, in questo caso, “per misurare accuratamente la portata e la frequenza della posta”. 

Sebbene il rapporto si rivolga alla portata e alla frequenza della posta, mi chiedevo se ci fosse qualcosa che il business della distribuzione di volantini potrebbe imparare da esso.

Sommario

  • Cosa impariamo
  • Il test
  • Il futuro

Cosa impariamo

Lo scopo principale del rapporto era esplorare la frequenza con cui un messaggio di posta dovrebbe essere inviato per ottenere risultati positivi. Qualcosa a cui l’industria della distribuzione dei volantini è interessata da molti anni: dopotutto, una volta che contenuto è stata rimossa dalla busta, il suo scopo è lo stesso di un volantino, ovvero generare affari. Quindi qualsiasi informazione a vantaggio della posta diretta può certamente essere utile per la distribuzione di volantini .

Il tema di questo rapporto è la necessità di una metrica per valutare i risultati delle campagne di posta. Il presupposto è che fino ad ora non esisteva un metodo affidabile per valutare i risultati di un messaggio di posta.

Questa nuova metrica sarà in grado di monitorare se un pezzo di posta è stato visualizzato in casa, se è stato archiviato per un uso futuro o addirittura discusso tra gli occupanti della casa.

Il test

Hanno effettuato fase di test su 85 famiglie che hanno ricevuto 683 lettere nell’arco di un mese. Ora metterei in dubbio la saggezza di un test così piccolo e i risultati dovrebbero essere esaminati attentamente. Tuttavia, rivela alcuni fatti molto interessanti.

Ad esempio, oltre il 70% dei messaggi di posta è stato aperto e visualizzato e più di un terzo è stato condiviso con altre persone che vivono nella casa.

Altri fatti erano che il 40% era ancora in casa alla fine del mese, e quei pezzi sono stati rivisitati circa sette volte nel corso del mese.

Un terzo di questa posta ha provocato una sorta di risposta commerciale da parte di qualcuno in casa, e hanno rivelato che c’era una lunga curva di azione continuata nell’ultima settimana del mese.

Nonostante questo sia stato un breve test, sono lieto che alcuni dei risultati si siano rivelati coincidenti con cose che sapevamo da tempo.  Sappiamo che gli invii nella cassette postale, la posta diretta o il recapito a domicilio sono conservati nelle famiglie e visualizzati per un periodo di poche settimane.

Il futuro

Naturalmente, è bene sapere che le persone stanno cercando di sviluppare metriche. Metriche che saranno in grado di suddividere i risultati di un mailing o di una distribuzione in tutte le sue parti componenti.

Tuttavia, riteniamo che questo sia qualcosa per il futuro. E per quanto riguarda la distribuzione di volantini, le aziende che stanno pianificando una campagna di volantinaggio dovrebbero contattarci al Volantinaggio a Parma e sfruttare la nostra esperienza in questo campo.

Lascia un commento