Indagine rivela: volantini conservati per 38 giorni

volantini conservati per 38 giorni

Volantini conservati nelle case per 38 giorni

Molte aziende utilizzano il Volantinaggio per attirare clienti e di conseguenza più profitto, ma non tutti sanno che i volantini possono conservarsi fino a 38 giorni. E’ ormai risaputo (soprattutto all’estero) che tra tutti i media di marketing, i volantini consegnati direttamente nelle cassette della posta producono un buon ROI (Return on Investment). Ma qual è il motivo?

Quando il volantino finisce nella buca delle lettere c’è un determinato tempo medio di permanenza del media nelle case della gente. Nonostante la percezione di molte persone, la maggior parte della distribuzione dei volantini non finisce subito nel bidone dei rifiuti. Gran parte di essa è tenuta in casa per alcune settimane e continua a trasmettere il suo messaggio.

Il volantino come veicolo di un messaggio onesto ed efficace è dunque uno degli strumenti migliori per comunicare la propria presenza sul territorio.

Il volantinaggio batte il direct mail

Una recente indagine svolta dalla Royal Mail rivela che i volantini sono tenuti in casa per una media di 38 giorni. Questo si pone a favore in confronto con il direct mail che ha una percezione media del messaggio di 17 giorni.

Il sondaggio rivela anche che gli opuscoli contenenti informazioni rilevanti o sensibili, come ad esempio un’offerta che scade in una data specifica, sono quelli che più probabilmente saranno tenuti più a lungo. In questo caso, infatti, i volantini sono conservati più della media.

Cos’altro emerge dal rapporto del sondaggio?

I volantini hanno un posto

Sembra che molte famiglie non solo tengono in casa i volantini che ricevono, ma che spesso assegnino un luogo della casa dove vengono conservati per poterli “ripescare” in futuro.

Questi luoghi possono essere diverse aree della casa, una zona casuale, una mensola, un mobile, ecc…

Questo torna a vantaggio di chi ha fatto la campagna di volantinaggio. In ì seguito a questo comportamento, infatti, il tempo di permanenza nelle case aumenta e il messaggio è più probabile che venga recepito da più membri della famiglia.

I volantini conservati rimangono in bella mostra

La ricerca rivela che la cucina è il luogo più popolare per la visualizzare dei volantini: il 51% delle persone intervistate affermano che questa è la loro scelta, con la sala da pranzo al secondo posto con il 30%.

Sorprendentemente il corridoio arriva al terzo posto con solo il 18% delle persone intervistate.

Il 5% del sondaggio riferisce di tenerli in studio o in ufficio, stranamente 3% degli intervistati ha affermato di volantini in camera da letto, e ancor più stranamente l’1% ha sostenuto di tenerli nella stanza da bagno.

Assicurarsi che si distinguano

Quindi l’indagine rivela che non solo la gente tiene i volantini in media per 38 giorni, ma molti di loro hanno un “posto preferito” dove tenerli.

Queste informazioni sono un’ottima notizia per tutte le aziende che utilizzano il volantinaggio per pubblicizzare i propri prodotti e servizi.

Questi dati fanno meglio comprendere la necessità delle campagne di volantinaggio, non solo per incoraggiare le persone a mantenerli e visualizzarli, ma anche per assicurarsi che si distinguano da tutto il materiale dei competitors.

Lascia un commento